Pubblicato da: ZioTack | 15 luglio 2010

È di nuovo Route…

Lunedì si parte… dopo quattro anni di digiuno quasi totale dallo scautismo e poco meno di un anno come Maestro dei Novizi assieme a Luca, ecco che si torna in Route. Ci aspetta una settimana intensa, tra strada, sentieri, cantate, fuochi di bivacco [speriamo]… In realtà mi sento un po’ inadatto: i tempi sono cambiati parecchio in pochissimo, i ragazzi stessi sono cambiati parecchio e sinceramente non so se sono riuscito a capirli bene… Quindi? Beh si va avanti e si dà il meglio:

Fare! O non fare… non c’è provare

diceva un vecchio e saggio maestro Jedi. Magari era più adatta una citazione da Baden Powell, ma in questo caso ci stava bene…

Allora Buona Strada a noi [e a chi andrà a camminare durante le proprie vacanze]… ci rivedremo più avanti, ovviamente cresciuti e più saggi di prima…

Viene il giorno in cui chiedi a te stesso dove voli
viene il tempo in cui ti guardi e i tuoi sogni son caduti
È il momento di rischiare, di decidere da soli
non fermarsi e lottare per non essere abbattuti

Spingerò i miei passi sulla strada
passerò tra i rovi e l’erba alta
la gioia m’ha trovato la pienezza
non starò più seduto ad aspettare

Sulle spalle una mano che si spinge a trattenere
vuol fermare l’avventura ma ritorno a camminare
ho incontrato troppa gente che mi ha dato senza avere
voglio dare queste braccia non c’è molto da aspettare.

Spingerò i miei passi sulla strada
passerò tra i rovi e l’erba alta
la gioia m’ha trovato la pienezza
non starò più seduto ad aspettare

È parola come vento, tra le porte quella stretta
gli uni gli altri nell’amore, non avere che un canto
questo tempo non ha niente da offrire a chi aspetta
prende tutto prende dentro, sai fin dove non sai quanto.

Spingerò i miei passi sulla strada
passerò tra i rovi e l’erba alta
la gioia m’ha trovato la pienezza
non starò più seduto ad aspettare

Non è strada di chi parte e già vuole arrivare
non la strada dei sicuri, dei sicuri di riuscire
non è fatta per chi è fermo, per chi non vuol cambiare
È la strada di chi parte ed arriva per partire.

Spingerò i miei passi sulla strada
passerò tra i rovi e l’erba alta
la gioia m’ha trovato la pienezza
non starò più seduto ad aspettare

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: